Search results

Può una forma geometrica assumere un carattere distintivo tale da consentirne la identificazione e dunque il deposito come marchio di forma? La tutela del "marchio di forma" e il caso Nestlé VS Cadbudy.

Il richiamo mediante immagini alle aree geografiche cui sono collegate Denominazioni di Origine Protetta equivale all’uso della denominazione.

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con la Sentenza pronunciata il 2 Maggio 2019 nella causa C-614/17, ritiene che sia vietato non solo l’uso della denominazione di origine protetta nel nome del prodotto che non ne rispetti il relativo disciplinare di produzione o di espressioni letterali che, creando confusione, possano evocarlo, ma anche di rappresentazioni grafiche che rimandino al territorio su cui insiste la DOP.

Il coronavirus COVID-19 e le decisioni emergenziali delle autorità sanitarie di vari Paesi, tra cui la Cina e l’Italia, stanno incidendo sulla capacità delle imprese di adempiere regolarmente i contratti.

Questo articolo intende fornire alcune indicazioni generali per la gestione dei contratti e, in conclusione, alcuni suggerimenti operativi.

La crisi sociale, sanitaria ed economica provocata dalla pandemia del coronavirus COVID 19 pone il problema, tra gli altri, dell’impossibilità di adempiere alle obbligazioni contrattuali; quantomeno, ne rende estremamente difficoltoso se non impossibile il puntuale adempimento. In questo articolo esaminiamo il caso della compravendita di un immobile.

Tra le regole generali di Diritto Civile, e i provvedimenti emanati dal Governo a causa dell'emergenza coronavirus COVID19, è necessario capire quali obblighi e diritti sopravvivono nel corso dell’attuale emergenza sanitaria. In questo articolo vediamo come i provvedimenti adottati dal Governo in ragione del coronavirus incidono sui contratti di locazione di immobili.

Secondo la legge italiana (decreto legge n° 135/2018 confermato dalla legge di conversione legge n° 12/2019), si definisce «smart contract» un programma per elaboratore che opera su tecnologie basate su registri distribuiti e la cui esecuzione vincola automaticamente due o più parti sulla base di effetti predefiniti dalle stesse.

Un e-commerce apre sicuramente nuove possibilità commerciali per le imprese: permette di attirare nuovi clienti attraverso Internet: ma allo stesso tempo richiede un serio sforzo di compliance a numerose disposizioni di Legge.

Nell’ultimo anno abbiamo sentito parlare costantemente e diffusamente di dati personali, della loro difesa e tutela, e di tutte le applicazioni normative che hanno fatto seguito all’emanazione del GDPR.

Il rapporto tra avvocati e tecnologia è un argomento molto attuale ed oggetto di dibattito; tra le tante iniziative sul tema, non mi risulta sia stata ancora intrapresa un'opera volta a promuovere Linux tra avvocati e studi legali.

L'accostamento tra avvocati e SEO può sembrare un po' azzardato; ci si potrebbe chiedere: perché mai un avvocato dovrebbe interessarsi ad una materia così specialistica ed apparentemente lontana dal mondo legale come la SEO? In questo articolo vediamo perché le conoscenze ricomprese nell'acronimo SEO possono interessare all'avvocato di oggi. Cominciamo dalle basi: cosa si intende per SEO?

In un tempo in cui avvocati e tecnologia non sembrano essere più in antitesi, l'accostamento tra avvocati e linguaggi di programmazione appare meno assurdo di quanto si sia portati a pensare. A tal proposito, si pongono una serie di questioni che andiamo ad affrontare in questo articolo.

L'affermazione di Bitcoin e di quanto ne è seguito (criptovalute, applicazioni della blockchain) ha portato all'uso del prefisso "crypto" in tutte le salse. La crittografia sembra essere uscita dai ristretti circoli di esperti a cui era confinata per diventare popolare; quantomeno, è sulla bocca di tutti.

Nel precedente articolo su Bitcoin e crittografia abbiamo introdotto la "crittografia asimmetrica" o a "chiave pubblica" e abbiamo visto come questa sia stata utilizzata da Bitcoin per fini diversi da quelli tradizionalmente assegnati alla crittografia: non più per cifrare comunicazioni ma per creare un sistema monetario alternativo e decentralizzato.

La recente legge n°3 del 2019, nota come "spazzacorrotti", ha modificato l'articolo 4bis della legge sull'Ordinamento Penitenziario (legge n° 354 del 1975) generando numerosi contributi in giurisprudenza così come in dottrina.

L'articolo 473 del Codice Penale tutela il marchio registrato nelle ipotesi di contraffazione o alterazione dello stesso. Il reato di contraffazione si configura dunque ove l'oggetto delle condotte incriminate sia un marchio registrato.

Una tematica oggetto di numerose pronunce giurisprudenziali negli ultimi anni attiene alla crisi di liquidità dell’imprenditore e l’incidenza di questa sui reati tributari e previdenziali.

Una tematica oggetto di dibattito in dottrina ed in giurisprudenza è quella inerente al reato di truffa come disciplinato dall'articolo 640 del Codice Penale e la c.d. “truffa processuale”.

Tra le varie problematiche sorte a seguito dell’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del COVID-19, si segnalano le pratiche commerciali scorrette, tenute in negozi fisici e online, relativamente all’ingiustificato ed esorbitante rialzo dei prezzi di beni di prima necessità, come mascherine e disinfettanti.

Con il primo articolo sul blog, Avvocloud inizia ufficialmente la sua avventura.
Questo è già un traguardo: il cammino fin qui è stato lungo, costellato di sfide, ostacoli e anche incertezze, ma sempre accompagnato da entusiasmo ed ottimismo.

Il secondo articolo del blog riassume considerazioni che hanno portato alla nascita di Avvocloud. Ci interroghiamo sulla efficacia e la sostenibilità dello studio legale inteso come modello e principale punto di contatto tra cliente ed avvocato.

La legge sulla concorrenza, Legge n 124/2017 ha riformato la disciplina della societa tra professionisti, modificando anche la parte relativa alla società tra avvocati. Questa, già prevista e disciplinata dal dlgs 96/2001, ha finora avuto scarsa applicazione, in ragione del profilo fiscale poco conveniente e per la rigidità del modello (si richiedeva una società in nome collettivo, composta da soli avvocati.)

Il concetto di privacy by design, unitamente a quello di privacy by default, posto a presidio delle attività di prevenzione dei rischi in materia di trattamento dei dati personali, assume nella disciplina tracciata dal Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati 679/2016 (GDPR) un ruolo fondamentale nella declinazione dei compiti del titolare e, in quindi, nella definizione dei contorni della sua “accountability”.

Informazioni aggiuntive

  • Regione Emilia Romagna
  • Città Modena

Informazioni aggiuntive

  • Regione Lazio
  • Città Roma
Questo sito utilizza cookies necessari al suo funzionamento come descritto nella COOKIE POLICY.
Chiudendo il banner o continuando la navigazione accetti l'uso dei cookies.