Diritto && Tecnologia

Approfondimenti ed aggiornamenti su diritto e tecnologia.
Mercoledì, 17 Febbraio 2021 12:38

Il cambio dell'assegno in contanti; vi è un diritto all’incasso in contanti nei confronti della banca?

Scritto da
Cambio assegni in contanti Steve Snodgrass on Flickr. Modified by Opensource.com. CC BY-SA 2.0.

Alle volte capita che si accenda una diatriba tra l’utente e la banca circa la pretesa dell' utente ad ottenere il “cambio dell’assegno in contanti”.

Naturalmente ciò avviene quando il beneficiario di un assegno si presenta presso la banca trattaria (la banca presso la quale l’assegno è tratto da un cliente della banca, c.d. traente) e chiede che detto assegno venga pagato in contanti al beneficiario dell’assegno.

Spesso la banca eccepisce un rifiuto al cambio assegno e chiede al beneficiario di versarlo in conto corrente.

Ma il beneficiario, alle volte, non ha un conto corrente presso la banca traente né presso altra banca per versare l’assegno.

Altre volte è il beneficiario stesso dell’assegno che non intende versare l’assegno ma vuole proprio il cambio dell'assegno in contanti.

In questi casi si accende pertanto una disputa tra la banca ed il beneficiario; la domanda da porsi quindi è:

È fondata una pretesa all’incasso in contanti di un assegno bancario nei confronti della banca trattaria?

Una prima risposta a questa domanda potrebbe essere appunto che non vi è un vero e proprio diritto al cambio dell’assegno in contanti.

Ma andiamo ad argomentare la risposta.

La “convenzione assegni" e gli obblighi della banca

Nella "convenzione assegni", precisamente il rapporto tra banca e cliente quando la banca rilascia il libretto assegni al cliente, lo stesso è autorizzato a staccare assegni sul conto acceso presso la stessa banca.

La banca trattaria è pertanto delegata di pagamento dal traente (delegante) e non assume mai un obbligazione nei confronti del beneficiario (delegatario).

Tra banca e cliente, come insegna la Dottrina, vi è rapporto di provvista e tra emittente e prenditore dell'assegno un rapporto di valuta.

Pertanto il beneficiario dell’assegno ha una pretesa giuridica al pagamento nei confronti del traente ma non nei confronti del trattario (la banca). Infatti nella delega il delegatario non ha una pretesa nei confronti del delegato ma solo nei confronti del delegante.

Quindi il beneficiario dell'assegno non ha azione contro la banca che non vuole cambiare in contanti detto assegno.

In questo senso si è pronunciato il Collegio di Milano dell’Arbitro Bancario Finanziario, decisione n° 8272/2015, che in maniera cristallina ha precisato:

“…tra il prenditore ed il trattario non si instaura alcun tipo di rapporto (sia esso cartolare che extracartolare), non può configurarsi alcuna responsabilità della banca trattaria nei confronti del beneficiario per il profilo considerato…”.

Collegio di Milano dell’Arbitro Bancario Finanziario, decisione n° 8272/2015

Peraltro anche l’esposizione letterale della normativa di settore, art. 4 R.D. 1736/1933 (nota come Legge Assegni), precisa che l'assegno non può essere accettato dalla banca trattaria (il concetto di “accettazione” deve essere ricondotto ai titoli di credito, come la cambiale, ove con “ l’accettazione” il soggetto accettante diviene un obbligato cambiario).

Quindi, il Legislatore del Regio Decreto citato, intende affermare che la banca non diviene mai un obbligato diretto del credito portato dall’assegno.

L’assegno circolare

Quanto fin qui esposto vale per gli assegni bancari, e non per gli assegni circolari emessi dalle banche.

Nell’assegno circolare la banca ha un’obbligazione diretta nei confronti del beneficiario di detto assegno, poiché nell’assegno circolare la banca è anche il traente o l'emittente dell’assegno. In questo caso, trattandosi di obbligazione diretta della banca, il cliente potrebbe pretendere il pagamento in contanti dell'assegno circolare.

E' evidente che anche in questo caso la banca ha tutti i diritti di accertarsi, al di la di ogni dubbio, se colui che ne chiede il pagamento sia l'effettivo beneficiario.

Occorre infine sgomberare il campo da un ricorrente equivoco: alle volte capita che gli operatori delle banche giustifichino il rifiuto al “cambio in contanti” di un assegno, fosse anche circolare, adducendo la normativa anti riciclaggio sul limite del contante, di cui al d.lgs 231/2007 e successive modifiche.

Tale interpretazione è errata poiché i noti limiti antiriciclaggio non si applicano nelle operazioni tra Clienti ed Intermediari Finanziari.


Leggi anche:

arbitro bancario finanziario L'Arbitro Bancario e Finanziario.

Una valida alternativa alla Giustizia ordinaria per le controversie in materia bancaria.

di Fabrizio Tajè


Creative Commons License
Fabrizio Tajè


Avvocato civilista a Milano con esperienza ventennale in Diritto Bancario. Mi occupo anche di tutela del consumatore e di ricorsi all'Arbitro Bancario Finanziario.
Il mio profilo su Avvocloud
I miei articoli sul blog
Contatto email

Ultimi articoli

Cerca Avvocato



Cerca l'avvocato: tramite lo strumento di ricerca avvocato trovi rapidamente l'avvocato adatto al tuo caso legale.


Chiedi ad un Avvocato



Chiedi ad un Avvocato: gli avvocati rispondono alle domande degli utenti nella apposita sezione. Pubblica la tua domanda.

Vedi Domande su COVID-19


Domande recenti

Data rogito non rispettata dal venditore, quali tutele per l'acquirente? (1 risposta)
2 giorni fa
Sarò breve. Eseguo preliminare con agenzia immobiliare per acquisto casa specificando termine massimo per rogito. Il venditore accetta offerta e incassa la caparra.Il termine...

In caso di tampone positivo posso spostarmi ed effettuare la quarantena in altro domicilio? (1 risposta)
4 giorni fa
Buongiorno, vorrei sapere se nel caso di tampone positivo si può cambiare domicilio per fare la quarantena. Nel mio caso sono stata a contatto con il mio ragazzo che è...

E' possibile annullare un contratto preliminare di acquisto di un immobile? (1 risposta)
4 giorni fa
Buongiorno, ho firmato una preliminare di acquisto per un immobile ancora da costruire, acquistato quindi sulla carta.Ho già versato oltre alla caparra anche un primo...

Revoca contratto agenzia immobiliare e penali (1 risposta)
6 giorni fa
Buongiorno, un paio di anni fa' mi arriva, purtroppo, un atto di precetto dal Tribunale; il pignoramento dell'immobile sarebbe stato lo step successivo. Non avendo molte...

Posso cambiare il domicilio durante le restrizioni dovute al Covid? (1 risposta)
2 settimane fa
Salve, la questione che vorrei porre è la seguente: io e la mia ragazza abitiamo nella stessa Regione ma abbiamo la residenza in posti diversi e lavoriamo in posti diversi.I...
Data rogito non rispettata dal venditore, quali tutele per l'acquirente? (1 risposta)
2 giorni fa
Sarò breve. Eseguo preliminare con agenzia immobiliare per acquisto casa specificando termine massimo per rogito. Il venditore accetta offerta e incassa la caparra.Il termine...

In caso di tampone positivo posso spostarmi ed effettuare la quarantena in altro domicilio? (1 risposta)
4 giorni fa
Buongiorno, vorrei sapere se nel caso di tampone positivo si può cambiare domicilio per fare la quarantena. Nel mio caso sono stata a contatto con il mio ragazzo che è...

E' possibile annullare un contratto preliminare di acquisto di un immobile? (1 risposta)
4 giorni fa
Buongiorno, ho firmato una preliminare di acquisto per un immobile ancora da costruire, acquistato quindi sulla carta.Ho già versato oltre alla caparra anche un primo...

Revoca contratto agenzia immobiliare e penali (1 risposta)
6 giorni fa
Buongiorno, un paio di anni fa' mi arriva, purtroppo, un atto di precetto dal Tribunale; il pignoramento dell'immobile sarebbe stato lo step successivo. Non avendo molte...

Posso cambiare il domicilio durante le restrizioni dovute al Covid? (1 risposta)
2 settimane fa
Salve, la questione che vorrei porre è la seguente: io e la mia ragazza abitiamo nella stessa Regione ma abbiamo la residenza in posti diversi e lavoriamo in posti diversi.I...
Questo sito utilizza cookies necessari al suo funzionamento come descritto nella COOKIE POLICY.
Chiudendo il banner o continuando la navigazione accetti l'uso dei cookies.